Dalla morte alla vita

autumn-2182010_960_720

Tutta la nostra vita dovrebbe essere una meditazione della nostra ultima e più importante decisione: la scelta fra la vita e la morte. Noi tutti dobbiamo morire. Ma le disposizioni con le quali affrontiamo la morte fanno di essa una scelta tra morte e vita.

Se, durante la vita, abbiamo scelto la vita, allora nella morte passeremo dalla morte alla vita. La vita è una cosa spirituale e le cose dello spirito sono silenziose. Se lo spirito che ha mantenuto acceso nei nostri corpi la fiamma della vita fisica ha cura di alimentarsi con l’olio che si trova soltanto nel silenzio della carità di Dio allora quando il corpo muore lo spirito continua a bruciare il medesimo olio con la sua stessa fiamma. Ma se invece ha consumato per tutto il tempo il vile olio della passione, dell’egoismo e dell’orgoglio, allora quando viene la morte la fiamma dello spirito se ne va con la luce del corpo perché nella lampada non vi è più olio.

Dobbiamo imparare nel tempo della vita ad allestire le nostre lampade e a empirle di carità in silenzio, parlando e confessando talvolta la gloria di Dio per accrescere la nostra carità, aumentando quella degli altri e insegnando loro anche le vie della pace e del silenzio.

(brano di Thomas Merton, tratto da Il silenzio, antologia a cura di Massimo Baldini, La Locusta, Vicenza 1986)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...